fbpx
Salta al contenuto
Aggiornamenti sul movimento

Sunrise x SONG: Intervista a Robert-John Hinojosa

"Sud ha qualcosa da dire, ci presentiamo e ce ne andiamo".

Siamo qui per ricostruire il sud e l'immagine di tutto il nostro popolo e cioè con la liberazione in prima linea.

Il 23 novembre 2021, Nakia Stephens, responsabile dei social media di Sunrise, si è unita Responsabile della campagna Southerners on New Ground (SONG), Robert-John Hinojosa, per una conversazione sull'organizzazione della comunità, il centraggio delle persone e l'organizzazione multirazziale e interclassista nel sud. 

SONG è un movimento per la liberazione LGBTQ attraverso tutte le linee di razza, classe, abilità, età, cultura, genere e sessualità nel sud. SONG immagina un Sud sostenibile che incarni il meglio delle sue tradizioni di libertà e lavori per la trasformazione delle nostre relazioni economiche, sociali, spirituali e politiche. Immaginano un movimento per la giustizia meridionale multi-problema che ci unisce attraverso classe, età, razza, abilità, genere, stato di immigrazione e sessualità; un movimento in cui le persone LGBTQ – povere e della classe operaia, immigrate, persone di colore, rurali – prendono il posto che ci spetta di diritto come leader che plasmano l'eredità e il futuro della nostra regione. Sono impegnati a ripristinare un modo di essere che riconosca la nostra umanità collettiva e la dipendenza dalla Terra.

Colloquio

Nakia:

Se potessi solo dichiarare il tuo nome, i pronomi, il tuo ruolo attuale in SONG e la tua storia. Questo può essere qualcosa di super breve o un po' più lungo se preferisci, ma ci piacerebbe conoscere il tuo viaggio personale e come si inserisce nella tua organizzazione con SONG.

Robert-John:

Ehi, quindi mi chiamo Robert-John, due parole, un nome, molto meridionale, molto sfacciato. Uso i pronomi lui/lui. Il mio ruolo attuale è Campaign Lead per il C3, così come il nostro C4 e il nostro PAC. La mia storia e il modo in cui sono stato coinvolto in SONG... Ho iniziato ad organizzarmi prima ancora che nasceste la maggior parte di voi. Quindi ero un po' basso negli anni '90 e sono stato coinvolto nel coordinamento dei diritti civili con la NAACP e l'Urban League da giovane e più tardi alla fine degli anni 'XNUMX, dove avevo già fatto coming out ed ero stato coinvolto negli spazi LGBT. Mi è capitato di essere a un Pride e mi è stato chiesto da un gruppo di persone e mi è stato detto che avrei dovuto incontrare questa persona davvero straordinaria che si è rivelata essere Mandy Carter. Uno dei co-fondatori di SONG e semplicemente una persona brillante, brillante...

E così, Mandy Carter, mi ha avvicinato al fuoco, mi ha invitato ad andare all'Highlander Center, ed è lì che ho incontrato un certo numero di altri co-fondatori di Southerners on New Ground. E alcuni di quegli organizzatori lì poco dopo, facevo parte del consiglio di SONG e stavo solo organizzando la mia organizzazione qui in South Carolina, e anche crescendo con loro, ottenendo la mia educazione politica attraverso il primo collettivo di nativi. Ho appena iniziato a costruire la mia educazione politica e le mie ideologie su cosa significa essere abolizionista. E poi questo ci porta nel 2019 e Southerners On New Ground come C3, iniziando ad avere una conversazione più profonda su come sembra per noi spingere davvero dal cambiamento materiale e condizionale per la nostra gente.

Nakia: 

Lo amo. Ama tutto quello che stavi dicendo, specialmente riguardo all'aspetto dell'autonomia. Penso che ci sia sempre questa narrativa da spingere e spingere e spingere e spingere e andare dritto per la domanda difficile. Ed è questo che impedisce alle persone di interagire con te periodo. Sia che tu stia cercando di convincerli a donare qualcosa o semplicemente di partecipare e partecipare a eventi della comunità. 

Robert-John:

In ogni spazio in cui entro e lavorando con tutti i nostri capitoli, direi a tutti "i no sono sacri". Quando senti un "no", è sacro e finisce tutto. Il mio compito quindi è continuare a muovermi in questo lavoro. In modo che alla fine quel sì diventi benedetto. Perché poi quando torni ed è "Sono pronto a farlo" o ci hai visto in azione, allora puoi fare le tue scelte su ciò che ritieni giusto. Ma ogni volta che senti di no. Sì, indietreggi e smetti di sudare le persone. Potrei dirti tutto il giorno quello che faccio, tutto il giorno. Potremmo farlo tutto il giorno ed è adorabile, ma hai visto che il lavoro è ciò che conta davvero. Perché alla fine della giornata, quel lavoro è ciò che ti spinge. Sbattiamo le gengive, non stiamo facendo nulla, solo creando aria calda. Ma io in realtà lavoro: questa è inerzia, questa è energia. Sto facendo succedere qualcosa. Stiamo facendo qualcosa, stiamo spingendo in avanti. Questo è quando tutto si riunisce.

Nakia:

Sento che sto già imparando così tanto da te in cinque minuti! Grazie molte. Va bene. Prossima domanda. Quindi mi sembra che tu abbia già toccato un po' questo argomento, ma perché fare una campagna così pesante per la liberazione, nel sud in particolare? Penso che il Sud abbia una storia davvero ricca quando si tratta di tutto questo lavoro. Che sia abolizione, diritti queer, lotta per tutta la giustizia di cui abbiamo bisogno. Ma perché il Sud come regione? Perché non New York City o qualsiasi altro spazio? Cos'ha di speciale il sud per te? 

Robert-John:

Quindi uno: Outkast ci ha detto che il Sud ha qualcosa da dire, ma il Sud è stato il nesso della maggior parte del nostro movimento per i diritti civili. Il Sud è stata la creazione di questa nazione. Sapendo che la destra usa il Sud come banco di prova per le sue insidiose politiche, allora quelle politiche diventano legislazione, e poi si alimentano nel resto della nazione. 

C'è un vecchio adagio che dice "come va il sud, così va la nazione". Quindi mantengono questa idea, qualunque cosa accada nel sud, l'intera nazione seguirà. Qualunque cosa, chiunque vinca il sud vincerà qualsiasi elezione nazionale. Quindi le politiche iniziano qui per essere in grado di combattere la destra e combattere quelle politiche insidiose. 

Vediamo movimenti provenire da tutti i luoghi, ma è meglio credere che nel Sud, abbiamo già storicamente lavorato attraverso tutti i principali movimenti dall'ambiente alla disabilità, al civile, all'umano, al lavoro, all'economia, al domestico, tutto qui incorporato nel sud è un sistema capitalista imperialista che ha creato questa nazione con nascita a Charleston, South Carolina. Destra? Quindi, capendo che il Sud ha una radice in questo paese, capendo che i diritti, da quando sono andati, risalendo a Goldwater dall'amministrazione Nixon hanno chiamato una strategia del Sud che diceva "tutto il lavoro sarà messo nel Sud" e perché il Sud allora prendi tutto ciò che la nazione ha bisogno di fare. Quindi lo sappiamo.

Apprezzo tutto il lavoro che accade a livello nazionale, perché tutti i luoghi hanno bisogno di lavoro, ma il lavoro è qui, sta accadendo qui. I think tank, i vostri principali think tank di destra sono qui e pensate anche alle vostre principali centrali nucleari. È tutto interconnesso. Siamo qui per ricostruire il sud e l'immagine di tutto il nostro popolo e cioè con la liberazione in prima linea. Ecco perché facciamo questo lavoro nel sud. Per questo crediamo nel Sud. Ed è per questo che restiamo al Sud.

Nakia:

Assolutamente. Ho amato SONG da lontano e come hai detto, ho visto il lavoro e sono stato coinvolto da lontano, ma è davvero incredibile sentirti parlare così personalmente di questo e penso che quando parli alle persone su SONG, sanno che il lavoro sta accadendo, che SONG porta qualcosa di veramente speciale in questo spazio che altre persone semplicemente non stanno facendo.

Va bene. vado alla prossima q. So che la liberazione è un grande obiettivo, l'abolizione, qualsiasi tipo di liberazione, un obiettivo enorme. Ma ovviamente ci sono progetti e diversi programmi in atto per aiutarvi a costruire su quell'obiettivo, quindi qual è il progetto attuale o passato su cui SONG sta lavorando in questo momento che è importante o vitale per voi?

Robert-John:

Lo spezzerò in due parti perché mi siedo su entrambi i lati dell'organizzazione. Quindi su Southerners on New Ground o sul nostro C3, per me è stato davvero sotto il nostro ombrello di "Free from Fear", che è il nostro lavoro di liberazione più ampio, che è "End Money Bail", "Black Mama Bailout", che funzionano all'interno del la comunità è geniale. E poi ci sono le nostre coorti di leadership nere, che è l'“Opera di Lorde che prende il nome da Audre Lorde. 

Poi sul mio lato C4 PAC di SONG Power per me è stato davvero una delle cose che è stato il momento clou più grande è stato il nostro lavoro elettorale in Georgia per Warnock e Ossoff. Pochi giorni dopo le elezioni generali abbiamo detto “questo è quello che succederà. Faremo elezioni?" E veloce e sporco ha detto sì, sì. Poi abbiamo riunito le nostre coorti, le nostre squadre e il nostro commercio.

E abbiamo condotto questa campagna in inglese, spagnolo e ASL. Abbiamo bussato a 150,000 o collegato con 150,000 elettori nello stato. E lo abbiamo fatto in inglese, spagnolo e ASL. Lo abbiamo fatto virtualmente e lo abbiamo fatto di persona bussando alla porta. Avevamo già lavorato l'anno precedente, cercando di trovare un modo ibrido per avere ancora un gioco a terra nelle nostre campagne ed essere ancora virtuali. E noi eravamo uno dei pochissimi a conoscenza di organizzazioni di sinistra che in realtà erano molto chiare sulle nostre politiche CDC e le seguivano. 

Abbiamo visto quell'impulso. Abbiamo visto uscire gente, abbiamo visto aumentare i voti. Abbiamo visto, eravamo nel nostro ultimo giorno, come oh merda, l'abbiamo fatto accadere. GA è blu. Ed è stato, per non togliere a nessun altro, ma abbiamo macinato e abbiamo visto numeri degli spazi dove non aumentava. Abbiamo visto persone. Lo sapevamo, abbiamo registrato persone. Abbiamo fatto quella merda. Andremo a prendere i nostri fiori. E non sempre vinciamo. Perdiamo più di quanto vinciamo.

Nakia:

O si.

Robert-John:

Quindi, quando abbiamo ottenuto vittorie, specialmente grandi vittorie e vittorie che eravamo così impegnati in quel lavoro, è stato fantastico. E poi smettiamo di telefonare con lo zoom, allungandoci. Ho una settimana libera prima di tornare al lavoro, accendo la TV e queste persone stanno invadendo. C'è un'insurrezione in corso a causa del 6 gennaio. E quello è stato il nostro ultimo giorno. E così ho visto la posizione spazzatura di come appare quando vediamo i neri e le persone queer acquisire potere e "questi non siamo noi" e torneremo lentamente a Tulsa ea Rosewood. 

Nakia:

ESATTAMENTE. Sento che c'erano così tante cose da disfare anche da quello. Ne stavo solo parlando, anche se l'hai fatto sembrare molto meglio di me. Stavamo parlando del nostro lavoro elettorale in Sunrise e di come volevamo costruire su tutto questo diverso lavoro. E poi stavamo cercando di capire, ok, quindi cosa, come raccontiamo questa storia alle persone? Ovviamente il pezzo elettorale è, non la fine è tutta per ottenere il potere. Non è l'unica cosa che stiamo cercando di fare, ma è una parte importante della storia con le scadenze del 2022 in arrivo in particolare.

E molte persone diranno "Io, odio questo e non voglio farlo". E anche questo è bello. Ma penso anche che sia importante arrivare al nocciolo di quelle narrazioni molto specifiche, come quello che stavi dicendo. L'ho letteralmente tirato fuori, intorno all'era della Ricostruzione, quando i neri stavano iniziando a prosperare, uscendo a frotte, votando più dei bianchi e abbiamo visto l'emergenza delle tasse sui sondaggi ecc. ecc. C'è così tanto da dire qui sulla costruzione della gioia costruendo contemporaneamente potere nelle comunità. E per festeggiare quelle vittorie.

Robert-John:

Sì. Penso che sia reale. E credo che l'educazione politica sia fondamentale. Ci sono persone che non possono votare perché il governo non glielo consente. Ed è vero, ci sono altre persone che non votano perché storicamente accadono o semplicemente non sanno o non credono, ho sentito un certo numero di volte in questo lavoro, nulla cambia o non succederà, è già stato deciso, a volte sono solo chiacchiere vere, come cazzo sto votando, andando a cambiare qualcosa. Non riesco a ottenere il tempo libero. Non riesco a ottenere questo. Chi mi porterà lassù? Non prendo l'autobus così. Ci sono tutti i tipi di barriere che sono vere barriere. Quindi si tratta anche di cosa possiamo fare se iniziamo a rimuovere alcune di queste barriere, se iniziamo a rimuovere alcune di queste barriere, poiché stiamo anche fornendo un'educazione politica. Mi piace l'educazione politica, mi piace la sua ampiezza, ma credo anche in un'educazione politica radicata nel punto in cui si trovano le persone perché quando sai cosa ha passato la tua comunità, quando conosci la terra in cui ti trovi, quando capisci , "Sono nella terra di Congaree", quando sai che gli indigeni erano su questi terreni e sono stati sepolti in questi terreni, è diverso.

Nakia:

Hai ragione. C'è così tanto da pensare qui con il riconoscimento della terra e sapendo quanto della tua storia è radicato nell'imperialismo e nel colonialismo. Quale vedi come la parte più impegnativa o il più grande ostacolo quando si tratta di organizzarsi al Sud o di fare questo lavoro? Qual è la grande cosa? O forse è una serie di piccole cose, ma sì.

Robert-John:

Sì, per me sono risorse. Ci sono un certo numero di organizzazioni nazionali che non vogliono mettere nessuna delle risorse nel Sud, specificamente organizzazioni queer o gay. Affinché questo lavoro possa progredire, dobbiamo avere conversazioni oneste su come appare quando le cose sono transazionali, quando le cose sono inappropriate e quando le cose non stanno avvantaggiando le nostre comunità.

Credo davvero che se vogliamo un cambiamento condizionale materiale e vogliamo vedere un cambiamento, io sostengo al 100% e sono a favore del Sud. Il sud regionale è dove tutto questo lavoro sta accadendo e così tanto può essere bloccato dalla destra. Tanto può essere stroncato sul nascere con le giuste risorse, con la giusta struttura di potere.

Perché crediamo che sia necessario. Perché anche noi, ancora una volta, non stiamo cercando di essere transazionali. Stiamo cercando di vedere se possiamo sollevarti. E ci sono cose che non possiamo fare. Vorrei poter ricevere assegni a tutta la mia gente ogni giorno. Ma se possiamo fare un qualche tipo di scambio in cui possiamo darti più di quello che darebbe il DNC o il diritto, allora stiamo anche parlando di farlo per la nostra comunità. In quali modi possiamo presentarci e provvedere alla nostra gente. Quindi sì, la parte impegnativa e il più grande ostacolo nel Sud è la mancanza di risorse, un non impegno da parte delle organizzazioni nazionali che gestiscono la gamma nelle loro prospettive sul perché il Sud non è importante. E ancora, South ha qualcosa da dire, ci presentiamo e ce ne andiamo. E così sarà, è il momento di riconoscere che questo lavoro sta accadendo e che gli investimenti devono essere qui al sud

Nakia:

100%. L'intero filo di questa conversazione è solo: hai ragione. Hai ragione. Va bene. Quindi qual è il tuo consiglio per qualcuno che vuole essere coinvolto con SONG, ma non sa da dove cominciare?

Robert-John:

SONG ha capitoli in tutto il Sud, quindi dipende da dove vivi. Immagino che il modo migliore e più semplice sia visitare il nostro sito web. I social media sono alti, caldi. È così che puoi trovare tutto. Abbiamo unleashpower.org che ti fornisce tutte le informazioni sul nostro lavoro C4 e PAC. Poi abbiamo Southernersonnewground.org, tutta una parola. E questo ti dà anche il nostro C3. In questo modo puoi ottenere una portata più ampia del lavoro ombrello che svolgiamo, come ci impegniamo per la nostra visione, come siamo allineati, la nostra storia. 

Attraverso i nostri social media, siamo @ignitekindred e puoi vedere il lavoro che svolgiamo ogni giorno. Non siamo qui per demolire. Siamo qui per partecipare, siamo compagni, siamo co-cospiratori in tutto questo lavoro di liberazione. Se ti impegni, ci impegniamo noi. Ed è così che lo facciamo.