fbpx
Salta al contenuto
Aggiornamenti sul movimento

L'American Jobs Plan e la lotta per il Green New Deal

Questo pomeriggio, il presidente Joe Biden ha proposto trilioni di dollari in nuove spese per energia pulita, infrastrutture, scuole pubbliche e la nostra economia della cura. Puoi leggere di più sulle specifiche del piano qui e qui.

Dovremmo sentirci profondamente orgogliosi del potere che il nostro movimento ha costruito per realizzare un piano infrastrutturale multimiliardario che centra l'azione sulla crisi climatica, annullando l'ingiustizia ambientale e il razzismo e creando milioni di posti di lavoro sindacali secondo il buon senso del Partito Democratico. E non dovremmo perdere di vista quanto potere dobbiamo costruire per realizzare pienamente la nostra visione di un Green New Deal. 

Se fosse approvato, questo piano sarebbe il più grande investimento che il governo federale ha fatto per affrontare le crisi sociali ed economiche in cinquant'anni. Creerebbe milioni di buoni posti di lavoro e sarebbe il più grande investimento che il nostro Paese abbia mai fatto nella lotta alla crisi climatica. Tuttavia, questo piano non è nemmeno lontanamente sufficiente per combattere in modo significativo la crisi climatica o trasformare la nostra società e la nostra economia. Per fare davvero quelle cose, abbiamo bisogno almeno $ 10 trilioni nella spesa federale nel prossimo decennio (o 1 trilione di dollari all'anno) e dobbiamo iniziare a fare quegli investimenti il ​​prima possibile.

Abbiamo sempre saputo che il Green New Deal sarebbe stato una serie di progetti di legge nel corso di molti anni, non solo un atto legislativo. Se facciamo il nostro lavoro, il piano annunciato oggi potrebbe essere il primo pilastro del Green New Deal. Il nostro movimento deve assicurarsi che questo disegno di legge non sia annacquato da politici e lobbisti e sostenere i nostri campioni al Congresso che cercheranno di migliorarlo. Sta a noi far sì che questa proposta si rafforzi, diventi legge e sia la prima di molti atti legislativi che affronteranno le numerose crisi che stanno affrontando la nostra generazione. 

Continua a leggere per saperne di più su ciò che il nuovo piano di Biden funziona e cosa no, cosa significa per il nostro movimento e cosa verrà dopo nella lotta per il Green New Deal.

Cominciamo con le cattive notizie sull'American Jobs Plan

La nostra finestra per la transizione totale della nostra economia e della rete energetica si sta chiudendo: gli scienziati ci dicono che ci restano circa 9 anni per apportare grandi cambiamenti alla nostra economia se vogliamo evitare i peggiori impatti del cambiamento climatico. Ogni giorno che non riusciamo ad affrontare la povertà e il razzismo sistemico è una crisi per i milioni di neri, indigeni, persone di colore e lavoratori in questo paese. Non esiste una cosa come "troppo grande" per Biden e Democratici al Congresso: le crisi che affrontiamo richiedono spese e azioni senza precedenti da parte del governo federale, e questo piano non è sufficiente.

È particolarmente deludente perché il piano che Biden ha lanciato oggi non è all'altezza di quanto promesso durante la campagna elettorale.  Biden è stato eletto dai giovani con un mandato sul clima che prevedeva un "investimento accelerato" di $ 2 trilioni in infrastrutture legate al clima in quattro anni. Questo piano investe circa $ 2.7 trilioni di dollari, ma per ora lo distribuisce su dieci anni. C'è molto che Biden potrebbe fare per mantenere il suo impegno a portare questi soldi fuori dalla porta il più velocemente possibile - come fare piani e impegni per distribuire rapidamente le risorse e garantire il rapido passaggio della legislazione - e il nostro movimento dovrebbe fare rumore al riguardo così che fa.

Dove questo piano non è davvero all'altezza:

  • Alloggi: il piano migliora solo circa 2 milioni di case su circa 140 milioni di unità abitative in tutto il paese.
  • Ricerca e sviluppo: l'investimento in ricerca e sviluppo è stato ridimensionato dalla promessa della campagna di Biden di 300 miliardi di dollari a 180 miliardi di dollari.
  • Civilian Climate Corps: il piano lanciato oggi da Biden creerebbe circa 10,000-20,00 posti di lavoro in un Civilian Climate Corps, che formerebbe e impiegherebbe i giovani per costruire energia pulita e decarbonizzare l'economia. Quando FDR ha lanciato un simile Corpo di conservazione civile, impiegava circa 300,000 persone all'anno, e questo accadeva quando la popolazione degli Stati Uniti era circa il 40% della sua dimensione attuale.
  • Trasporti: l'investimento in transito è significativamente inferiore a quanto proposto nel Clean Cars Act del senatore Schumer e nel BUILD Green Act di Warren e Markey, che sono progetti di legge più trasformativi per passare a veicoli elettrici e trasporti pubblici sostenibili al 100%. 

Al culmine dello sforzo bellico nella seconda guerra mondiale, l'America ha speso il 40% del nostro PIL in un anno, equivalente a $ 8.5 trilioni nel solo 2021. Ciò fa sembrare piccoli gli almeno 10 trilioni di dollari nel decennio che chiediamo. Il compito di trasformare la nostra economia e salvare il nostro pianeta dall'orlo del collasso è tanto esistenziale per il nostro paese ora quanto lo era lo sforzo bellico di allora. Così com'è, il piano di Biden non è abbastanza denaro a titolo definitivo e non è chiaro se questo piano investirà i soldi al ritmo necessario per affrontare in modo significativo la crisi climatica. Dobbiamo spendere almeno 1 trilione di dollari all'anno nei prossimi dieci anni, non $2-3 trilioni su dieci. 

Ora, questa proposta è diretta al Congresso, dove c'è molto lavoro contro di noi. Non un solo repubblicano ha votato per il disegno di legge di soccorso COVID approvato il mese scorso e i democratici moderati come Joe Manchin potrebbero tentare di annacquare questo disegno di legge o includere elemosine alle società e alle società di combustibili fossili. 

Il nostro movimento è chiaro: non ci sono assolutamente scuse per Biden e Democratici per non mantenere le promesse della campagna elettorale e i nostri membri del Congresso hanno ancora l'opportunità di rafforzare questo piano. Ma dobbiamo passare qualcosa, in fretta. Se i repubblicani non collaborano, fallo senza di loro. Se l'ostruzionismo ostacola il progresso, aboliscilo. Ma è più facile a dirsi che a farsi. L'unico modo in cui il cambiamento su questa scala è mai avvenuto è attraverso l'organizzazione persistente dei movimenti. È ciò che ci ha portato a questo momento nella lotta, ed è ciò che determinerà se questo disegno di legge arriverà al traguardo in legge. 

La roba buona sull'American Jobs Plan

Nel complesso, l'intera proposta è una grande vittoria per il nostro movimento e un vero risultato del potere che abbiamo costruito negli ultimi anni. Quattro o cinque anni fa, l'idea più grande che un politico americano avesse per affrontare la crisi climatica era una tassa sul carbonio. Il piano per l'energia pulita del presidente Obama è stato proposto di costare appena $8.4 miliardi. Il fatto che l'amministrazione Biden stia proponendo ~$ 2.7 trilioni (con altri in arrivo - continua a leggere!) e che stiano tassando le società e i miliardari per pagarlo è un passo storico nella giusta direzione.

Dove brilla il piano di Biden:

  • PRO Act e standard del lavoro: il piano di Biden prevede l'approvazione del PRO Act, che amplierebbe enormemente i diritti dei dipendenti di organizzare e contrattare collettivamente sul posto di lavoro e sarebbe la più grande vittoria per il movimento sindacale negli ultimi decenni, assicura anche che i lavori climatici che vengono creati da questo piano saranno buoni posti di lavoro sindacali. 
  • Civilian Climate Corps: Non è abbastanza, ma questo piano prenderebbe la libera proposta di Biden per un CCC e la trasformerebbe in realtà. Questo dà al nostro movimento un punto di partenza e con un piede nella porta possiamo lottare per espandere e rafforzare il CCC nei prossimi anni.
  • Energia pulita: questo piano creerebbe milioni di posti di lavoro per rendere le case e le infrastrutture del nostro paese più efficienti dal punto di vista energetico e include uno standard di energia pulita per creare energia rinnovabile e promuovere la giustizia ambientale. Dobbiamo assicurarci che questo CES non sia indebolito dai lobbisti dei combustibili fossili e sostenga una transizione coraggiosa verso l'energia rinnovabile. 
  • Comunità colpite: il piano creerebbe posti di lavoro per garantire acqua pulita universale al 100% a ogni singola persona in questo paese e include profondi impegni per la giustizia ambientale e una giusta transizione per le comunità in prima linea e colpite.
  • Economia dell'assistenza: il piano prevede investimenti nelle infrastrutture di assistenza per espandere l'accesso a un'assistenza di qualità e a prezzi accessibili per le persone con disabilità e gli anziani, oltre a garantire che i nuovi lavori di assistenza siano ben retribuiti, posti di lavoro sindacali con forti benefici. Si prevede che Biden lancerà un'altra massiccia proposta in poche settimane che si concentrerà sull'aumento dei salari e degli standard di lavoro per i lavoratori essenziali dell'assistenza domiciliare, la stragrande maggioranza dei quali sono donne di colore che sono state storicamente sottopagate e sottovalutate.

Questo piano chiarisce che ogni dollaro speso dal governo per le infrastrutture sarà utilizzato "per prevenire, ridurre e resistere agli impatti della crisi climatica". Il nostro movimento deve diventare forte e scendere in piazza per garantire che la versione più ambiziosa di questo piano venga approvata e che è il primo di molti progetti di legge che creeranno buoni posti di lavoro per far fronte alle crisi del cambiamento climatico, del razzismo e della povertà.

Cosa significa questo per il nostro movimento

Quando il nostro movimento era appena iniziato, ci chiamavano ingenui e troppo radicali, e i massimi democratici chiamavano il Green New Deal il "sogno verde, o quello che è". Il cambiamento climatico era in fondo alla lista delle priorità politiche per il Partito Democratico e nessun partito o leader politico ufficiale aveva un vero piano per combattere la crisi climatica. Il presidente ha negato apertamente il cambiamento climatico e ha fatto tutto il possibile per rendere la vita più facile all'industria dei combustibili fossili. Il presidente prima di lui si vantava di quanto petrolio fosse stato trivellato sotto la sua amministrazione.

Solo pochi anni dopo, il presidente sta rilasciando un piano per spendere una quantità di denaro senza precedenti per creare buoni posti di lavoro, combattere il cambiamento climatico e affrontare il razzismo sistemico. E sta tassando le società e i miliardari per pagarlo. Non basta, ma è un passo storico nella giusta direzione.

Il lavoro di movimenti come il nostro è lento, ed è difficile, e non è sempre chiaro come tutto il nostro lavoro si somma. Oggi non è una vittoria netta, ma è uno di quei giorni che mi fa credere nel potere dell'organizzazione e della costruzione del movimento. Mi fa sentire fiducioso riguardo al potere dei giovani e mi chiedo cos'altro potrà realizzare il nostro movimento nei mesi e negli anni a venire.

Come molti altri momenti degli ultimi anni, dovremmo prenderci del tempo per riflettere e festeggiare. E poi continuiamo la lotta.

Il nostro lavoro è fare il possibile per rafforzare il piano che Biden ha lanciato oggi, assicurati che sia diventa legge al più presto e che è la prima di molti atti legislativi che affronteranno le numerose crisi che stanno affrontando la nostra generazione. L'unica cosa peggiore del non soddisfare questo momento su larga scala sarebbe non incontrarlo affatto. Questa proposta è diretta al prossimo Congresso, dove repubblicani e democratici moderati cercheranno di annacquare il disegno di legge o fermarlo del tutto. Dobbiamo parlare con i nostri vicini e amici e scendere in piazza per chiarire: abbiamo bisogno di un cambiamento trasformativo, e se i politici non si muoveranno abbastanza velocemente, la nostra generazione forzerà la loro mano.

Anche se questa proposta diventasse legge, non sarebbe sufficiente. Non possiamo lasciar perdere Biden e i Democratici al Congresso: dobbiamo continuare a lottare per una legislazione che garantisca milioni di buoni posti di lavoro che combattono il cambiamento climatico e rendano la nostra società sicura, sana e forte. Abbiamo sempre saputo che il Green New Deal sarebbe stato più di un singolo atto legislativo e questo disegno di legge è solo l'inizio.

Biden ha affermato di voler avere una "presidenza rooseveltiana" e che affrontare il cambiamento climatico sarebbe la sua massima priorità. Se è vero, dovrà usare il suo pulpito prepotente per costruire la volontà politica di una visione più trasformativa, come ha fatto FDR. Biden deve dire la verità sulla portata della crisi climatica – come ha fatto con la crisi COVID – e lavorare per radunare la volontà politica di guidare veramente il mondo per fermarlo.

Agire il 7 aprile

Il 7 aprile, il nostro movimento sta prendendo provvedimenti in tutto il paese per chiedere ai membri del Congresso di approvare una legislazione che garantisca buoni posti di lavoro per tutti, investa $ 10 trilioni nel prossimo decennio per creare milioni di posti di lavoro sindacali per affrontare le crisi del cambiamento climatico, la disuguaglianza economica, e razzismo sistemico. I membri del Congresso saranno a casa per la pausa del Congresso, quindi è la nostra prima grande opportunità per esercitare pressioni su di loro e chiarire che la nostra generazione è pronta per iniziare il decennio del Green New Deal.